Campagna di Comunicazione contro il Papillomavirus e il Meningococco

03/03/2019

Informazioni

La campagna di vaccinazione, promossa dalla Regione Sardegna, dalle Aziende Sanitarie, dalle Università sarde e supportata dalla Dinamo Sassari, è rivolta agli adolescenti e ai giovani adulti

#IOMIVACCINO, proteggi te stesso e chi ami è lo slogan scelto per la promozione della campagna di comunicazione ideata dalla Regione Sardegna, dalle Aziende Sanitarie e dalle Università sarde per porre l'accento sull'importanza dei vaccini quali strumenti di prevenzione, sicuri ed efficaci, nella lotta alle malattie trasmissibili.

Il primo atto della campagna di comunicazione #IOMIVACCINO è dedicato al contrasto del Papillomavirus (HPV) e del Meningococco e vede negli adolescenti e nei giovani adulti il proprio target di riferimento. Grazie a una vaccinazione puntuale e consapevole, i ragazzi possono interrompere all'origine la catena dell'infezione e prevenire l'insorgere di queste due gravissime patologie: la vaccinazione anti HPV contrasta una malattia sessualmente trasmissibile causa di tumori genitali e orofaringei mentre la vaccinazione anti Meningococco evita le conseguenze potenzialmente letali della meningite. Vaccinarsi non è solo un atto di responsabilità verso se stessi ma lo è nei confronti dell'intera comunità.

Per rinforzare il proprio messaggio, la campagna di comunicazione si avvale del supporto della società sportiva Dinamo Sassari e dei suoi atleti: il giovane playmaker biancoblu Marco Spissu, modello di talento, costanza e dedizione alle buone pratiche sportive e agli stili di vita sani, si fa portavoce dell'importanza della vaccinazione.

Domenica 3 marzo, in occasione della partita tra la Dinamo Banco di Sardegna Sassari e la Vanoli Basket Cremona, l'ATS Sardegna in collaborazione con l'Università e l'AOU di Sassari allestiranno all'interno del Palaserradimigni un gazebo per distribuire ai giovani tifosi e alle loro famiglie il materiale informativo sui metodi di prevenzione di queste due malattie. Inoltre, dopo l'annuncio della campagna di comunicazione da parte dello speaker, i tifosi sassaresi potranno divertirsi con le iniziative che saranno proposte loro durante i timeout.

Gli utenti che domenica pomeriggio non potranno essere al Palasserradimigni e che intendono approfondire il tema delle vaccinazioni, possono visitare, in qualsiasi momento, il nostro sito internet www.vaccinarsinsardegna.org. All'interno di questa piattaforma, inserita nelle attività di Public Engagement di UNISS e curata dall'AOU Sassari come strumento di comunicazione vaccinale del Piano di Prevenzione Regionale, sono presenti tutte le informazioni sia sul calendario vaccinale sia sui singoli percorsi individuati dal Ministero della Salute. Inoltre, ogni utente, può rivolgersi agli ambulatori dei Servizi di Igiene e Sanità Pubblica dell'ATS Sardegna, presenti su tutto il territorio regionale.

Nel corso dell'anno la campagna di comunicazione "#IOMIVACCINO" conoscerà nuove declinazioni. La narrazione coinvolgerà altri target specifici, quali i bambini, gli anziani, le donne in stato di gravidanza e gli operatori sanitari, e avrà l'obiettivo di informare, in modo chiaro e semplice, sull'importanza delle vaccinazioni e della prevenzione.

Papillomavirus (HPV). La vaccinazione anti HPV si è dimostrata molto efficace nel prevenire il carcinoma della cervice uterina (collo dell'utero) soprattutto se effettuata in un'età precedente all'inizio dell'attività sessuale, questo perché induce una protezione maggiore prima di un eventuale contagio con il virus. In Sardegna la vaccinazione anti HPV è offerta gratuitamente e attivamente alle ragazze e ai ragazzi nel dodicesimo anno di vita (undici anni compiuti).

Il carcinoma della cervice uterina è il secondo tumore più diffuso nelle donne e ogni anno è causa di circa mille decessi in Italia. Negli ultimi venti anni la mortalità per questo tumore si è ridotta drasticamente grazie alla diagnosi precoce realizzata attraverso i programmi di screening (Pap-test), curati in Sardegna dall'ATS.

Meningococco. Tra gli agenti batterici che causano la meningite il più temuto è Neisseria meningitidis (meningococco), oltre a Streptococcus pneumoniae (pneumococco) e Haemophilus influenzae. Del meningococco esistono diversi sierogruppi, dei quali i più diffusi sono: A, B, C, Y, W. Il più aggressivo è il meningococco del sierogruppo C, che insieme al B è anche il più frequente in Italia e in Europa.

Esistono tre tipi di vaccino anti meningococco: il vaccino coniugato contro il meningococco di sierogruppo C, è il più utilizzato e protegge solo dal sierogruppo C; il vaccino coniugato tetravalente, protegge dai sierogruppi A, C, W e Y; il vaccino contro il meningococco di sierogruppo B, protegge esclusivamente contro questo sierogruppo.

I soggetti maggiormente a rischio di contrarre l'infezione sono i bambini piccoli (al di sotto dei 5 anni di età), gli adolescenti e i giovani adulti. Per ricevere maggiori informazioni, i ragazzi e le loro famiglie possono rivolgersi ai Servizi di Igiene e Sanità Pubblica dell'ATS Sardegna. Dal 2015 i vaccini anti meningococco sono gratuiti per tutti i nuovi nati.

Città

Sassari

Indirizzo

Palaserradimigni - Piazza Antonio Segni

Immagine allegata
SASSARI, 2 MARZO 2019 - #IOMIVACCINO: La Campagna di Comunicazione sulla vaccinazione contro il Papillomavirus (HPV) e il Meningococco

Condividi questa pagina: