Il calendario vaccinale della Regione Sardegna

Il Piano Nazionale di Prevenzione Vaccinale (PNPV) fornisce alle Regioni un calendario vaccinale di riferimento, affinché possa essere garantito uniformemente il diritto alla prevenzione vaccinale e delinea “gli schemi ottimali per un’offerta di servizi vaccinali sicuri, efficaci ed efficienti”.

Sebbene il documento non entri nel merito delle modalità organizzative dell’offerta vaccinale, che risulta invece di competenza delle Regioni, il calendario vaccinale rappresenta un’utile guida per operatori sanitari dei servizi vaccinali, medici di medicina generale, pediatri e anche per i genitori, ma soprattutto diviene lo strumento di attuazione delle strategie vaccinali di ogni singola Regione e/o provincia autonoma.

In particolare alle regioni spetta il compito di tradurre in pratica gli indirizzi del PNPV: ogni regione recepisce il PNPV e redige il proprio calendario vaccinale, definendo eventuali altre vaccinazioni non incluse nei LEA, le modalità di offerta e l’eventuale partecipazione alla spesa. La Sardegna ha recepito il Piano Nazionale di Prevenzione Vaccinale 2017-2019 in data del 03/05/2017 (vedi Sezione: Le Politiche Regionali per la Prevenzione_Allegato 4: Deliberazione N. 22-25 del 03/05/2017)

Allegati disponibili
Condividi questa pagina: